Durante il Salone delle Vacanze saranno assegnati gli Swiss Tourism Awards, i prestigiosi premi al turismo mondiale, e i Gourmet Choice, i premi svizzeri all’eccellenza enogastronomica internazionali a:

Comune di Camerota, Italia
Swiss Tourism Awards 2016

“Località unica che offre un tuffo incomparabile nel patrimonio naturalistico, nelle tradizioni, nell’arte e nella cultura locali”

Comune di Maratea, Italia
Swiss Tourism Awards 2016

“Perla lucana dalle acque color cobalto che incarna perfettamente un angolo di autentica Italia”

Comune di Monteriggioni, Italia
Swiss Tourism Awards 2016

“Splendido borgo-castello della Montagnola Senese, tesoro di storia e grandi vini”

Comune di Schio, Italia
Swiss Tourism Awards 2016

“Esempio concreto di salvaguardia, tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e delle tradizioni rurali del territorio”

Comune di Tivoli, Italia
Swiss Tourism Awards 2016

“Città superba che conduce in un affascinante viaggio tra archeologia, storia, luoghi di culto, Patrimoni Unesco e paesaggi naturalistici senza pari”

Visit Međimurje, Croazia
Swiss Tourism Awards 2016

“Giardino verde della Croazia, culla di tradizioni culturali ed enogastronomiche in perfetto equilibrio tra passato e futuro”

Sicilia senza pensieri, Italia
Gourmet Choice 2016

“Per il modo unico di promuovere la Sicilia e il suo ricco patrimonio enogastronomico nel mondo”

Strada del vino Nobile di Montepulciano, Italia
Gourmet Choice 2016

“Per l’importante ruolo di tutela e valorizzazione dei pregiati vini di questo territorio unico”

Azienda Veglio Michelino e figlio, Italia
Gourmet Choice 2016

“Per il costante impegno nella produzione del Barolo e dei vini piemontesi e nella salvaguardia del territorio, con uno sguardo al passato e uno al futuro”

Comune di Perinaldo, Italia
Gourmet Choice 2016

“Per la salvaguardia dei sapori genuini e dei prodotti del territorio, in particolare del carciofo”

Associazione Strada del Barolo e Grandi Vini di Langa, Italia
Gourmet Choice 2016

“Per le competenze nel valorizzare il patrimonio enogastronomico e paesaggistico delle Langhe”